Quando nacque la Stregoneria fu necessario darle una struttura che ne racchiudesse l'essenza. Per questo gli Anziani scrissero il Libro della Legge per praticare la Stregoneria in pace e armonia. Anche se oggi raramente queste leggi trovano un'applicazione pratica, restano sempre degli eccellenti principi e un ottimo riferimento storico alla nostra Arte.

SEZIONE 1

1. Ama gli Dei e onorali, perché sono la matrice della quale sgorga la Forza Vitale. Ricorda che questa Forza scorre nelle vene di tutti gli esseri viventi. Per questo motivo, tratta te stesso e gli altri come tratti gli Dei, ed Essi, a loro volta, ti ameranno e onoreranno.

2. Noi siamo figli del Padre e della Madre, Coloro che regolano l'Universo e tutto ciò che vive entro i suoi confini. Trattali con rispetto filiale e non metterli alla prova, perché con loro non si può scherzare.

3. Usa la Stregoneria con amore, in modo che l'energia che crei diventi un faro luminoso mediante il quale trovare gli Dei. Quando la Stregoneria viene usata in modo diverso, diventa la rete nella quale alla fine resterai impigliato.

4. Lascia che la Stregoneria unisca i figli degli Dei perché si prendano cura della terra e dei suoi esseri.

5. Non raccogliere ciò che resta nel campo dopo la mietitura; lascia sempre qualcosa alla Madre Terra.

6. Sii orgoglioso del modo in cui vivono i Wiccan, ma presta sempre attenzione a non scivolare nel pozzo della vanità. perché una volta caduto, è difficile ritrovare la strada che conduce all'ingresso.

7. Parla poco e ascolta molto. Esprimi il tuo giudizio solo quando sei al corrente di tutti i fatti.

8. Sii allegro e felice; solo allora la tua vita sarà colma di amore.

9. Se i tuoi maestri servono gli Dei offrendo i semi della conoscenza, sta a te seminarli e curarli fino al tempo del raccolto. Quindi, raccoglierai ciò che semini. Ricorda che l' inganno e l'abuso del potere sono causa di un ritorno karmico.

10. Non parlare male dei fratelli che praticano la Stregoneria, e non nutrire rancore nei loro confronti.

11. Non mentire, perché ciò che dici alla presenza degli Dei si manifesta nella realtà.

12. Non giudicare coloro che non abbracciano la Stregoneria; in modo analogo, non svelare l'identità di quanti l'hanno abbracciata.

13. Mantieni la tua parola con i fratelli che praticano la Stregoneria, perché è un impegno verso gli Dei.

14. Poiché il Signore e la Signora non vogliono che i loro figli siano oppressi o umiliati a causa loro, interverranno di modo che la situazione si risolva.

15. Non usare mai la Stregoneria per fare del male; non faresti che causare del male a te stesso.

16. Non tradire mai i fratelli che praticano la Stregoneria; piuttosto, abbraccia le virtù dell'amore, dell'onore e della saggezza.

17. Non pronunciare mai le parole che non provengono dal cuore.

18. Non parlare mai male degli Dei, perché altrimenti incorreresti nella loro ira.

19. Poiché nessuno devo mettere in pericolo la Stregoneria, tutti i componenti devono seguire la legge della terra.

20. Non contrattare sul prezzo quando acquisti uno strumento magico. Non sminuire il suo valore agli occhi degli Dei.

21. Non accettare mai denaro per fare incantesimi.

22. Non rubare. In caso contrario, sarai costretto a sacrificare qualcosa di prezioso per ristabilire l'equilibrio dell'Universo.

23. Onora tutti gli essere e rispettali; lascia che i loro occhi riflettano la tua anima.

24. Non permettere che qualcuno ti dia in pegno la propria vita, per quanto profondo possa essere il debito che ha nei tuoi confronti. In caso contrario, ti graveresti di un peso che ti impedirebbe di fare progressi nella Stregoneria.

25. Ricorda la Legge del Karma, tutto ti ritorna triplicato.

26. Purifica e benedici tutto ciò che viene portato all'interno del cerchio o dell'area del tempio. Questo rende onore agli Dei.

27. Onora la Dea tendendo puliti la casa, il corpo e gli abiti.

28. Ricorda che nessuno dovrebbe morire senza dignità, amore e rispetto. Agisci di conseguenza.

29. Né l'uomo né la donna dovrebbero unirsi sessualmente se questo atto provoca dolore a qualcun altro.

30. Fa sì che coloro che si amano e procreano siano uniti da un profondo legame.

31. Sposati o unisciti solo per amore. E' un abominio contro la Dea fare altrimenti.

32. Insegna e guida i tuoi figli con amore, e ricorda che sono il frutto della Dea.

33. Sta ai figli degli Dei tessere i loro fili personali nella Tela Cosmica; in questo modo, l'Universo fluirà e si fletterà quando necessario.

34. Rispetta il tuo potere, la tua magia e le leggi della Wicca. Sappi che tutti coloro che incrociano il tuo cammino, fosse anche per un solo istante, hanno qualcosa da insegnarti.

35. Mantieniti sano fisicamente e mentalmente, perché solo in questo modo il potere che vive in te resterà puro.

36. Il cerchio deve essere sempre un luogo appropriato per invitare gli Dei. Quindi dovrà essere sempre purificato così come quelli che scelgono di entrarvi.

37. Ricorda il messaggio della Dea: "Non ti sosterrò, né ti ostacolerò, non ti impedirò di avere le stesse opportunità degli altri miei figli. Tu sei libero, e non sarai coccolato come i bambini durante un temporale. Se devozione e desiderio sono sinceri, allora qualsiasi ostacolo verrà superato".

38. Fai un santuario per gli Dei, e riponici solo l'energia più pura.

39. Per guadagnarti le benedizioni della Dea, fai un altare di pietra o di legno, e accendi candele e incenso in suo onore.

40. Dedica un giorno durante ogni fare lunare per svolgere il lavoro della Signora; in cambio, Lei ti rinnoverà e ti colmerà di benedizioni.

41. Studia l'arte della disposizione del cerchio e del rituale con cuore pure e apprendila bene. Solo allora sarai una persona di potere.

42. Tutti i seguaci della Stregoneria devono tenere un Libro delle Ombre, in cui sono descritte le Antiche Tradizioni e i progressi personali.

43. Studia le leggende degli Dei. Ti onoreranno con le loro benedizioni.

44. Se un componente della Stregoneria dovesse tenere delle letture o svolgere attività per gli altri, è corretto che riceva un giusto compenso.

45. Coloro che sacrificano il piacere personale per il bene di tutti verranno ricordati e benedetti dagli Dei.

46. Fate delle offerte agli Dei con dei lavori o dei doni naturali. Sappiate che verrete benedetti di conseguenza.

47. Quando fate delle offerte per ristabilire l'equilibrio, assicuratevi che i doni non rechino offesa agli Dei.

48. Le offerte agli Dei fatte durante i rituali vanno sotterrate o bruciate, perché ritornino alla Fonte dalla quale sono originate.

49. Usa la Stregoneria per aiutare te stesso, ma solo in un modo tale che non rechi danno ad alcuno.

50. Proteggi la Stregoneria e tutti coloro che l'abbracciano, così che non si debbano mai più temere i Tempi dei Roghi.

51. La Signora ci apporta gioia e il Signore ci dona piacere. Venera con amore, e gioisci dei doni di entrambi.

52. Per proteggere la Stregoneria, silenzio e segretezza sono necessari quando si ha a che fare con persone che potrebbero avere intenzione di nuocere l'Arte.

53. Per la continuazione della Stregoneria e delle sue tradizione, dobbiamo lavorare per conseguire l'equilibrio fisico e spirituale, e per farlo dobbiamo avvalerci del potere dell'amore.

54. Istruisci coloro che vogliono apprendere, ma fa sì che l'amore e la saggezza siano la tua guida. In questo modo, i riti della Stregoneria restano sacri.

55. Nessuno può entrare nel cerchio se è fisicamente malato.

56. Se un componente della Stregoneria ha bisogno di una casa o di un pezzo di terra, la Stregoneria può essere usata per accelerale la risoluzione di queste questioni, a patto che non danneggi nessuno; tuttavia, l'intero prezzo dovrà essere pagato senza contrattare.

57. Chi cerca gli Dei non va allontanato. Al contrario, va aiutato nella sua ricerca.

58. Istruisci coloro che hanno sentimenti sinceri e intenzioni oneste.

59. Tutti gli studenti della Stregoneria devono impegnarsi a raggiungere l'armonia interiore.

Ed ecco terminata la sezione uno, tutte le leggi che un tempo venivano applicate a tutti i Wiccan. Nella sezione due, invece, troviamo le leggi che riguardavano la Stregoneria praticata in un gruppo o in una congrega.

Il post non è finito...






Avete il torcicollo? niente paura basta avere un po' di sale grosso e un canovaccio e niente di più.
1. Mettete due belle manciate di sale grosso in padella, (senza nulla: né olio, né acqua, né altro) e accendete il fuoco a fiamma bassa.
2. Aspettate che si tosti leggermente e che comunque sia caldo a sufficienza.
3. Prendete il canovaccio grande, e avvolgeteci il sale in modo che questo non possa fuoriuscire.
4. Fatto ciò, avvolgetelo con cura intorno al collo.
6. Tenetelo un quarto d’ora e il gioco è fatto, addio torcicollo!.


Post n. 273 | pubblicato il 23/01/16 | modificato il  23/01/16







1 - Patata & Limone
E' sufficiente tagliare 2 fettine, e posizionarle sulle tempie: l'effetto è rilassante e antidolorifico al tempo stesso.

2 - Agopuntura
Uno studio della Duke University ha dimostrato che l'agopuntura è più efficace dei farmaci tradizionali nella cura delle emicranie, specialmente di quelle dovute alla tensione dei muscoli.

3 - Massaggio
Un massaggio effettuato lentamente su tempie, viso, collo allevia rapidamente stress e tensione, eliminando il mal di testa. Particolarmente indicato a tale scopo è il massaggio cranio-sacrale.

4 - Aromaterapia
Arancia, citronella, eucalipto, lavanda, menta piperita, sandalo sono solo alcuni dei tanti odori che l'aromaterapia utilizza nella lotta all'emicrania. Tali profumi sono utilizzabili sia sotto forma di oli essenziali, sia sotto forma di candele e saponi.

5 - Doccia calda
L'acqua che arriva a cascata su collo e schiena allenta la tensione dei muscoli, e permette anche un miglior apporto sanguigno al cervello.

6 - Freddo
Molti utilizzano il freddo per combattere il mal di testa: qualunque cosa proveniente dal tuo freezer (dalla borsa del ghiaccio al minestrone surgelato) è in grado di alleviare il dolore, se appoggiata dove senti dolore per una decina di minuti. Pochi invece, quando hanno una testa calda e dolorante, immergono piedi e gambe (dal ginocchio in giù) in una bacinella d'acqua fredda; eppure questo trucco decongestiona rapidamente il cervello, con effetti sorprendenti!.

7 - Fiori di Bach
Bach individuò una combinazione di 5 fiori, il Rescue Remedy, che funge da armonizzatore psichofisico ed è utile nelle cosiddette situazioni d'emergenza, dove occorre ottenere una risposta rapida dal tuo corpo. Questo rimedio ai fiori di Bach, quindi può esser usato non solo contro l'emicrania, ma anche contro malesseri generali, cambio dell'ora o stati di stress.

8 - Tisane
Bere una tisana aiuta a rilassarsi e a sentirsi meglio, specialmente se l'infuso è a base di camomilla, fiori di arancio, lavanda, limone, maggiorana, melissa, passiflora, valeriana.

9 - Riposo
Spesso il mal di testa deriva da un eccesso di lavoro e di stress: in questo caso l'unica soluzione è relax e riposo. Anche stare semplicemente sdraiati al buio, concentrandosi solo sul proprio respiro, è un modo per chiudere fuori dalla porta tutte le preoccupazioni. Non solo, questo è anche un ottimo rimedio contro l'insonnia e la difficoltà ad addormentarti.

10 - Sesso
Strano ma vero: il sesso aumenta la produzione di seratonina e dopamina, attenuando  l'emicrania in atto; non solo, se praticato regolarmente aiuta a prevenire la formazione di cefalee! Non puoi più usare il mal di testa come scusa quando non hai voglia.

Essendo tutti rimedi naturali, queste soluzioni possono essere utilizzate anche in combinazione fra loro: puoi fare la doccia calda utilizzando un sapone aromaterapico; oppure puoi massaggiare le tempie con le fettine di limone.


→  Fonte: macro librarsi.

Post n. 272| pubblicato il 09/01/15 | modificato il  09/01/15





Buon pomeriggio amici e ben ritrovati con il 1° appuntamento di questo 2016 con il nostro #Weekly_Life.

Le tre cose migliori sono state:

- Sono andata a festeggiare i 29 anni di matrimonio dei miei genitori e mi sono divertita tantissimo.
- Ho creato una bella lista dei desideri per questo 2016/2017, speriamo di riuscire con l' intento.
- Questa settimana è arrivata mia suocera dalla Sardegna, dopo un anno che non la vedevo, fa sempre piacere.



Le tre cose peggiori:
- Queste feste le ho passate malissimo, ho avuto la febbre e un mal di gola pazzesco.
- Per due settimane sono a casa dal lavoro, che noia.
- Sono indietro con il corso, aiutoooooooo.

(Settimana da: Domenica 27/12/15 a Domenica 03/12/15).

E voi?...

Questa rubrica è stata ideata da Reina e da Rowan.


Post n. 271 | pubblicato il 04/01/16 | modificato il 04/01/16



Collaborazioni

◆ Vuoi collaborare con il blog? Leggi qui e scopri come fare!.